SAGGIO TEATRALE

PirandelloSiamo in dirittura d’arrivo per il saggio annuale degli allievi pistoiesi. Ebbene sì, il 3 Ottobre al Teatro Bolognini di Pistoia presenteremo uno spettacolo dal titolo “Pirandello con o senza maschera”. Si tratta di tre atti unici preparati da tre registi con gli allievi del laboratorio teatrale “È tempo di teatro”, che si è svolto da gennaio a giugno nella sede di piazza dello Spirito Santo 1.
Comincerà il regista Lorenzo Galletti con “La giara”, seguirà Alessandro Cecchini mettendo in scena “La patente” e concluderà la serata Alessandro Boncompagni con “Lo storno e l’angelo Centuno”.la_giara
La scelta di Pirandello è stata determinata dal desiderio di tributare un omaggio al geniale drammaturgo siciliano, che ha saputo osservare e scandagliare l’animo umano, quale è nell’intimo di ciascuno e come si manifesta agli altri, nella società prendendo mille forme.
L’intento principale che ha animato questo evento è quello di fare una riflessione sull’uomo che si chiude in una forma, sia che si tratti di una giara, sia che si tratti della maschera di uno iettatore, sia che si tratti di una comunità che si ferma all’aspetto superficiale della vita e non sa andare oltre l’apparenza.
Tra gli attori alcuni hanno già calcato le scene, mentre altri sono alla loro prima esibizione.locandina saggio teatrale 2017
I tre registi sono stati molto abili nel realizzare questo spettacolo con le poche risorse a disposizione. Siamo una Compagnia Teatrale autogestita, facciamo tutto per passione e ci mettiamo tanta passione. L’ingresso allo spettacolo sarà ad offerta libera, contiamo sul vostro sostegno !!! I tre registi sono stati abili anche nel rendere molto simpatici i tre atti unici, che pur contenendo spunti di riflessione vi faranno sicuramente divertire.

Prenotatevi chiamando Fiorella 3357017578 oppure in segreteria 05732414.

 

COSA C’È DIETRO UNA STORIA

Teatro Civico La SpeziaLa Compagnia Teatrale Archeosofica presenta anche quest’anno lo spettacolo Atlantico, una commedia musicale scritta e diretta da Elisabetta Meacci. Poco conosciuta ancora dal grande pubblico, sebbene abbia registrato sempre il tutto esaurito nei teatri ove è stata messa in scena, la commedia Atlantico sbarcherà  a La Spezia domenica 21 maggio al Teatro Civico (inizio ore 17.00 – prevendita su vivaticket.it o telefonando al teatro). mini show
Ma per saperne di più su questa divertente e spumeggiante commedia, la Compagnia ha organizzato un MINI SHOW che potrete vedere sabato 13 maggio alle ore 18.30 presso la sala Urban Center del Teatro Civico a La Spezia, oppure lunedì 15 maggio alle ore 21.30 presso la sede dell’Associazione Archeosofica di Lucca al Palazzo Pfanner. Per il Mini Show l’ingresso è libero e gratuito e non è necessaria la prenotazione.
Perché chiamare questa presentazione “Mini Show” ? Perché l’incontro con gli autori e attori/cantanti si trasforma gradualmente proprio in un piccolo spettacolo, con musiche eseguite dal vivo, canzoni e brani recitati.
Conoscerete l’autrice del testo, Elisabetta Meacci, e i musicisti Alessandro Pelagatti e Filippo Costanti, che hanno composto le musiche originali della commedia.
minishow 2Durante il mini show ci racconteranno come è nata l’idea per Atlantico, qual è la base storica che fa da sottofondo alla vicenda interamente inventata, come sono nate le canzoni e le musiche che evidenziano i momenti più salienti; alcuni attori (non tutti, sono circa 30 ad andare in scena!) si racconteranno nella veste del personaggio che interpretano, svelando un po’ dei retroscena, senza dir troppo ovviamente. Uno spoiler misurato insomma.chitarra portoghese
Lo spettacolo è ambientato in Portogallo nel 1450. I costumi di scena e l’utilizzo della chitarra portoghese danno un tocco di originalità , almeno per chi non conosce la storia di quel periodo, di quella Grande Epoca di scoperte e innovazioni.
Si racconta di un vile traditore e assassino, abile nel presentarsi come il migliore degli allievi alla Scuola di navigazione.
Si racconta di un amore sbocciato al primo sguardo tra una giovane dama di alto lignaggio e un giovane dal passato sconosciuto (che poi conosceremo), un amore vissuto con passione e timidezza. Atlantico duetto
Amicizia, sincerità, fedeltà  alle promesse fatte da una parte, falsità , tradimento, omicidio dall’altra. Un ladro che si serve di una giovane sprovveduta per ottenere ciò cui ambisce, senza farsi scrupolo di ucciderla quando le cose si mettono al peggio per lui.Atlantico duetto 2
Un cavaliere pronto a sacrificare la propria vita per proteggere un segreto e una fanciulla. Carte di navigazione, che forse sono realmente esistite stando ad alcuni storici, con le rotte verso terre ignote agli europei ma già scoperte dagli antichi portoghesi. Atlantico DamianoAtlantico schiaffo
Astronomia, eh sì, anche di astri si parla e si canta, perché a quel tempo era indispensabile conoscere il linguaggio del cielo, in ogni suo significato, compreso quello simbolico.
Insomma, Atlantico “è la storia di un mistero e anche il mistero di una storia” come recita il Cantastorie Moderno che appare nel primo atto.Altantico Xina
Una commedia che vuole mettere in risalto diversità e contrasti presenti nella società di allora come in quella di oggi. Nello spettacolo è tutto dal vivo, la musica viene eseguita dalla band “Atlantico”, gli attori cantano senza playback, con grande lavoro della squadra tecnica impegnata a risolvere i mille problemi della diretta.Atlantico matrimonioAtlantico copertina
Il Teatro Civico di La Spezia, nella sua dorata atmosfera, offrirà una superba cornice alla nostra Compagnia.  E voi potrete dire di essere stati i primi a scoprirla ed apprezzarla, sia con il Mini Show di sabato 13 e lunedì 15 sia, soprattutto, con lo spettacolo di domenica 21 maggio. Noi vi aspettiamo!

Ah, se ancora non avete ascoltato le canzoni e volete avere un anteprima, trovate su iTunes un nostro EP, cercando Atlantico – Alessandro Pelagatti e Filippo Costanti. Oppure se venite dal vivo lo potrete acquistare. Gli autori saranno ben lieti di autografarlo!!!Atlantico EP

 

 

Fantasmi&TavoliniParlanti – riassunto e calendario spettacoli

FB

Ambientazione: periferia di Vienna. Epoca:  1890. L’improvvisa morte della piccola Arabella porta una nuovo profondo dolore sulla famiglia Kruger, già provata dalla scomparsa del padre. La vedova Margit e sua figlia maggiore Katrin sembrano non capirsi e allontanarsi sempre di più l’una dall’altra. Comprensibile visti i caratteri forti delle due donne e le sciagure che devono affrontare.  La madre amareggiata e piegata dalle vicissitudini, Katrin alle prese con le sue aspirazioni di ragazza fiera e ribelle. Sarà per loro l’inizio di un viaggio tormentato ma non privo di fascino, che le porterà alla scoperta del senso della vita gettando nuova luce sul loro rapporto affettivo. Sullo sfondo, la dilagante moda dello  spiritismo che sembra fornire una prova “scientifica” dell’esistenza dei defunti e della vita in un’altra dimensione. Insieme ad alcuni amici fedeli e ad oscuri personaggi, vivranno una serie di avventure, alcune drammatiche, alcune esilaranti, altre romantiche e misteriose. Nel frattempo, anche il fantasma di Arabella si aggira nella casa natale, con una missione segreta da compiere … chi saprà ascoltarla?

Lo spettacolo andrà in scena :

  • al Teatro Santa Giulia di Brescia domenica 10 aprile alle ore 16.00. Prenotazioni telefonando al 355 7017578
  • al Teatro Niccolini di San Casciano sabato 16 aprile alle ore 21.00. Prevendita biglietti da lunedì 22 febbraio presso il Teatro Niccolini oppure al boxoffice.
Abbiamo preparato anche una serie di incontri, con attori e protagonisti, per dialogare su alcuni temi trattati nella commedia. Ingresso libero e gratuito per questi appuntamenti.
Locand-Fi-SCasciano-Fantasmi-Apr2016-web

 

 

 

 

ATTRICE PER UN GIORNO : AGGIORNAMENTO IMPORTANTE !!!

Carissime amiche, molte di voi ci hanno scritto chiedendo ulteriori spiegazioni sulla giornata dell’8 marzo. Prima di tutto, grazie per aver accettato l’invito a questa iniziativa. Il calore tipico delle donne si è fatto sentire anche in questa occasione diciamo di “spensieratezza”, avete aderito così numerose che stiamo per chiudere le prenotazioni. E secondo me, avete fatto proprio bene, con tutti i problemi che ci affliggono … staccare la spina ogni tanto serve, recuperiamo energia per ripartire più grintose che mai!

volto donnaCome già sapete festeggeremo la giornata al femminile con “ATTRICE PER UN GIORNO” nella nostra sede di Piazza dello Spirito Santo,1 a Pistoia. Di cosa si tratta esattamente? Cosa faremo? Ora tutti i dettagli non ve li racconto, sennò che sorpresa è… Faremo un esempio del corso di recitazione (semplificato e parziale) seguito dallo studio di alcuni copioni (facili) che poi saranno letti o recitati proprio da voi, donne e ragazze di ogni età (però maggiorenni), che avete partecipato a questo laboratorio teatrale. Niente di scandaloso, niente di esagerato, per chi ci conosce è una precisazione inutile, sa il genere di spettacoli che mettiamo in scena. Le esibizioni serviranno come casting, perché tra il nostro pubblico saranno presenti alcuni registi e autori in cerca di nuovi volti per i nuovi lavori.  La Compagnia Teatrale Archeosofica è un’associazione no profit, dove tutti prestano la loro opera volontariamente, a titolo gratuito, anche se si tratta di professionisti del settore.

Ecco gli orari per l’8 marzo, che sono cambiati rispetto a quanto annunciato precedentemente :

– appuntamento ore 14.30 per accoglienza e iscrizioni (gratuite);

– dalle 15.00 alle 17.30 esercitazioni su movimenti scenici, padronanza del proprio corpo, immedesimazione, tutti molto semplici e divertenti;

– dalle 17.30 alle 18.30 studio dei copioni da leggere o recitare nelle esibizioni della serata;

– ore 18.30 arrivo del nostro pubblico;

– dalle 19.00 alle 20.30 prima parte delle esibizioni delle partecipanti;

– ore 21.00 pausa con apericena a buffet;

– dalle 22.00 circa, seconda parte delle esibizioni delle partecipanti.

Non è necessario un abbigliamento particolare, potete venire vestite come vi pare. Portatevi un paio di calzette antiscivolo, di quelle con i gommini sotto, così per gli esercizi di movimento staremo più comode senza doversi portare dietro un paio di scarpe in più. Per le esibizioni avremo a disposizione la nostra costumeria, e ci divertiremo a trovare un abito di scena adatto per ciascuna. Chi non può rimanere fino a dopo cena, si esibirà nella prima parte. 10665133_10204672636395618_7587214716236929212_n

Avete ancora domande ? Telefonate  0573 21414 in orario d’ufficio.

Ci vediamo presto !!!