Siete mai stati in Portogallo?

Portogallo 1

Siete mai stati in Portogallo? Una piccola nazione con una storia molto interessante, persone simpatiche e cordiali, tradizioni, usi e costumi ancora molto sentiti dalla gente, natura incontaminata, monumenti, cultura, ed una cucina proprio da leccarsi i baffi.

Portogallo 2 Portogallo 3

Alla punta estrema verso sud-ovest, dove il sole brilla sull’oceano scintillante, un piccolo paese di pescatori e surfisti deve la sua origine ad un personaggio alquanto misterioso e originale, che ebbe un ruolo importantissimo nello sviluppo della navigazione all’epoca dei grandi “descobridores“: l’Infante Henrique.

Infante Henrique

 

Siamo alla fine del Medio Evo, nel periodo di transizione che sfocerà poi con il Rinascimento europeo. Henrique nasce nel 1394, quinto figlio del re del Portogallo e delle Algarve, Joao d’Aviz, e della regina Filippa di Lancaster. Come gli altri principi, riceve un’ottima educazione e si distingue ben presto per le sue doti di combattente, per la sua intelligenza e lungimiranza. Nel 1415, con il padre e alcuni fratelli, lo vediamo impegnato nella famosa battaglia di Ceuta, che segnò una svolta per il regno portoghese. Dopo la vittoria, fu fatto cavaliere e gli fu dato anche un lembo di terra per farne la sua residenza, proprio alla punta estrema della penisola, a sud ovest, ed egli fondò la città di Sagres.

Sagres_School

Portugal_dos_pequenitos

Lo descrivono come un uomo forte, dal carattere ardente, nato per fare il capo. Il suo animo era rivolto non solo agli alti studi, alle invenzioni, all’oltremare, ma anche alla vita spirituale e alle pratiche ascetiche. Si isolava spesso per le sue meditazioni profonde. Il 25 maggio 1420 fu nominato Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri di Cristo, un ordine religioso-militare che era nato per ospitare gli ultimi Templari e da loro aveva ricevuto una eredità sia materiale che spirituale. La croce dell’Ordine campeggerà trionfante sulle vele delle caravelle portoghesi, facendosi notare sui mari di mezzo mondo.

Cavalieri di Cristo

Scuola di Sagres 1

Fedele ai suoi ideali, non si sposò e non ebbe figli, ma dedicò la sua vita alla ricerca, all’avventura, allo studio, con mentalità aperta e moderna.  Il suo centro di studi, la famosa “Scuola di Sagres” era un polo multietnico, dove si confrontavano le menti più illuminate del periodo, provenienti da nazioni e da culture diverse, e si progettavano esplorazioni e scoperte. Un famoso cartografo ebreo ad esempio, Jehuda Cresques, fu chiamato a Sagres da Maiorca per occuparsi delle conoscenze geografiche; egli insegnò agli allievi portoghesi a redigere le carte nautiche e topografiche, cosa che si rivelò assai utile vista la grande espansione che di lì a poco porterà ad una nuova concezione del mondo.

Scuola di Sagres 2

Per lunghi anni il Portogallo sarà una vera potenza marittima e commerciale, con domini e colonie sia all’est verso le Indie Orientali, che a ovest verso il Brasile e l’America, sia a sud in Africa. Ma l’impulso, lo start, il “via”, fu in gran parte merito di Enrico il Navigatore, quell’Infante Dom Henrique di cui oggi porta il nome l’autostrada verso Sagres, quel mistico “visionario” che alcuni definiscono una leggenda.

Dom Henrique

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...